Colture e culture della nostra terra, Fertileva Sponsor della giornata formativa “Nutrizione delle leguminose e dei cereali in rotazione tra loro”

bmd

Mercoledì 25 ottobre, nella splendida cornice dell’agriturismo Murà di Altamura, si è tenuta una giornata formativa, volta a valorizzare le risorse genetiche vegetali di Puglia e Basilicata, attraverso un Focus interamente dedicato alla “Nutrizione delle leguminose e dei cereali in rotazione tra loro”.

L’evento è stato promosso dal Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP, attraverso la collaborazione e il sostegno delle imprese Fertileva Srl e Terre d’Altamura e ha visto la numerosa affluenza di agricoltori, tecnici e operatori del settore, testimonianza e voce di uno dei più importanti distretti agroalimentari di Puglia e Basilicata.

Il Consorzio, costituitosi nel gennaio 2017, in seguito al riconoscimento della denominazione Lenticchia di Altamura ai fini della IGP (Indicazione Geografica Protetta), approvata dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali in data 24 novembre 2016 (DM 87742), ha avviato un lavoro a più mani avente ad oggetto la valorizzazione e il controllo della produzione agroalimentare del territorio dell’alta murgia barese e della fossa Pre- murgiana compresa tra Puglia e Basilicata.

L’adesione dell’azienda Fertileva alla politica di valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP e dei legumi coltivati in filiera, portata avanti dal Consorzio e da Terre d’Altamura, impresa leader nella produzione, lavorazione e distribuzione di legumi di esclusiva origine nazionale, si è realizzata attraverso un intervento mirato a chiarire il cruciale ruolo giocato dalla fertilizzazione organica dei suoli in termini di rese, qualità e sostenibilità ambientale delle colture.

Un intervento che vede nell’ampia e variegata proposta di concimi organici, organo-minerali e correttivi della nuovissima linea Active a marchio Fertileva, una gamma di prodotti capaci di rispondere trasversalmente alle esigenze proprie dell’agricoltura biologica, convenzionale e biodinamica, nell’assoluto rispetto della natura.

Non scontato il finale, prolifero di considerazioni, di scambi e di originali novità culinarie messe a disposizione dall’azienda pugliese Ortogourmet, specializzata nella produzione di microgreens, fiori e foglie eduli.

L’impresa, Sponsor dell’evento, ha consegnato nelle sapienti mani dello Chef Gioacchino Jacopo Simone dell’agriturismo Murà, le gustose e salutari plantule di propria produzione, accompagnando i presenti nell’esplorazione del gusto di queste piccole grandi riserve di salute.

 Il posto d’onore sulla tavola? Ovviamente riservato alla Lenticchia di Altamura IGP, coltura e cultura di una terra che i promotori dell’evento si impegnano a valorizzare.